rotate-mobile
Cronaca Villa Literno

Droga per la movida, 39enne torna a casa

I giudici hanno disposto gli arresti domiciliari per Brunella Garzillo

Arresti domiciliari per Brunella Garzillo, 39enne napoletana coinvolta nell'operazione Piazza Pulita coordinata dalla Procura di Napoli Nord e condotta dai carabinieri della compagnia di Casal di Principe che portò all'arresto di 46 persone per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

È quanto disposto dal Gip Simone Farina del Tribunale di Napoli Nord che ha accolto l'istanza di sostituzione della misura cautelare in carcere con quella meno afflittiva degli arresti domiciliari avanzata dal legale della 39enne, l'avvocato Ferdinando Letizia. L'indagine condotta tra il 2019 e 2021 dai militari della stazione di Villa Literno consentì di raccogliere nei confronti degli indagati residenti tra Villa Literno, Casal di Principe,San Cipriano d'Aversa, Castel Volturno, Carinola e Napoli - 14 dei quali percettori del reddito di cittadinanza - gravi indizi di colpevolezza in merito ai 300 episodi di cessione al dettaglio di sostanze stupefacenti.

La droga veniva piazzata per lo più a Villa Literno in Piazza Marconi, nella zona della movida e fuori la stazione ferroviaria oltre che fuori le scuole di Aversa e Castel Volturno. Per lo spaccio gli indagati si avvalevano di minori e lo smercio avveniva anche durante la detenzione domiciliare di alcuni di loro o durante la libertà vigilata.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga per la movida, 39enne torna a casa

CasertaNews è in caricamento