Spaccio di droga: arriva la condanna per un giovane pusher

Il giudice ha inflitto 3 anni ed 8 mesi al termine del processo con abbreviato

La sentenza emessa dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere

Tre anni ed 8 mesi di reclusione. E' stata questa la pena inflitta dal gip Ivana Salvatore del tribunale di Santa Maria Capua Vetere a carico di Domenico Brancaccio, di Santa Maria la Fossa, accusato di spaccio di droga.

La sentenza è arrivata al termine del processo celebrato con rito abbreviato al termine del quale il giudice ha emesso una condanna "attenuata" a carico del 25enne accogliendo parzialmente le tesi dell'avvocato difensore del giovane Mirella Baldascino. Il pubblico ministero, infatti, aveva invocato una condanna esemplare: 5 anni ed 8 mesi. Al termine del processo Brancaccio è stato ristretto agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Psicosi coronavirus, monitorati altri 2 casi nel casertano. Sono rientrati dal Nord nelle ultime ore

  • Coronavirus, i sindaci chiudono le scuole per tutta la settimana

  • Psicosi coronavirus, caso sospetto in ospedale: attivato il protocollo sanitario

  • Mamma costretta a fare orge per mantenere la figlioletta: "Se smetti ti uccidiamo"

  • Latitante arrestato in una villetta del casertano, in manette anche un commerciante

  • Sospetto Coronavirus, paziente isolato. Si attiva il protocollo

Torna su
CasertaNews è in caricamento