Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Piazze di spaccio del clan nelle palazzine, processo 'bis' per 12

Fissata l'udienza d'Appello per il business della droga al rione Cucciarella

Esposito e Mastropietro

Fissato per la prossima settimana l'Appello a carico di 12 persone accusate del giro di spaccio di droga nelle palazzine Iacp di Maddaloni gestito con il placet del clan Belforte. 

Dovranno presentarsi dinanzi alla V sezione della corte partenopea Pietro Belvedere, 31 anni di Maddaloni, condannato il primo grado a 6 anni e 6 mesi e assolto dall'accusa di associazione di stampo mafioso; Vincenzo Cecere, 55 anni di Maddaloni, condannato il primo grado a 5 anni e 8 mesi; Giuseppe Madonna, 27 anni di Maddaloni, condannato in primo grado a 7 anni e 2 mesi; lo chef Antonio Mastropietro, 41 anni di Maddaloni, condannato in primo grado a 12 anni e 10 mesi a cui è stato escluso il ruolo di capo; Antonio Padovano, 42 anni di Maddaloni, condannato in primo grado a 13 anni e 8 mesi; Fabio Romano, 29 anni di Maddaloni, condannato in primo grado a 11 anni; Antonietta Stefanelli, 44 anni di Maddaloni, condannata in primi grado a 10 anni; Antonio Tagliafierro, 30 anni di Maddaloni, condannato in primo grado a 10 anni e 6 mesi; Mariano Tagliafierro, 23 anni di Maddaloni, condannato in primo grado a 4 anni; Biagio Tedesco, 27 anni di Maddaloni, condannato in primo grado a 7 anni; Aniello Zampella, 20 anni di Maddaloni, condannato in primo grado a 10 anni e 8 mesi; Antonio Esposito, alias 'o Sapunaro, condannato in primo grado a 20 anni. Nel collegio difensivo sono impegnati, tra gli altri, gli avvocati Nello Sgambato, Franco Liguori, Romolo Vignola, Gerardo Marrocco, Danilo Di Rosa, Claudio Sgambato, Michele Ferraro, Ferdinando Letizia. 

L'inchiesta, partita in seguito all'omicidio di Daniele Panipucci, ha svelato l'esistenza di un sodalizio finalizzato allo spaccio di marijuana, cocaina ed hashish nelle palazzine della Cucciarella. Le indagini hanno anche mostrato come i pusher dovessero versare una quota per poter vendere stupefacenti nelle piazze di spaccio ed in particolare in quella del rione Iacp di via Cucciarella a Maddaloni, attività svolta con l'avallo del clan Belforte egemone nella zona di Maddaloni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazze di spaccio del clan nelle palazzine, processo 'bis' per 12

CasertaNews è in caricamento