Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Arienzo

Disposta l'autopsia sul corpo del piccolo Antonio. Sindaco proclama lutto cittadino

Il pm vuole far luce sulla morte per una crisi respiratoria del bambino di 8 anni

E' stata disposta l'autopsia sul corpo del piccolo Antonio, il bambino di 8 anni di Arienzo morto all'ospedale Sant'Anna e San Sebastiano di Caserta in seguito ad una crisi respiratoria. E' stata questa la decisione del pm della Procura di Santa Maria Capua Vetere che sta coordinando le indagini su eventuali profili colposi. 

Intanto, il sindaco Giuseppe Guida ha proclamato il lutto cittadino. "In attesa di conoscere data e orario dei funerali del piccolo Antonio, proclamiamo ufficialmente il lutto cittadino per l'intero arco di tempo in cui avrà luogo la cerimonia funebre e fino alla sua conclusione - si legge in un post del primo cittadino - Disponiamo, con un'apposita ordinanza,  l'esposizione delle bandiere a mezz'asta in tutti gli edifici pubblici e la sospensione di eventuali manifestazioni pubbliche in programma in quel lasso di tempo. Intendiamo esprimere, in tal modo, in maniera solenne e tangibile, il dolore dell'Amministrazione e dell'intera comunità per questo tragico e improvviso evento", conclude Guida.

Secondo quanto ricostruito, il piccolo Antonio è stato colto da una crisi respiratoria mentre si trovava nella sua abitazione. A nulla è valsa la disperata corsa dell'ambulanza del 118 che lo ha trasportato al nosocomio casertano dove il suo cuore ha smesso di battere. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disposta l'autopsia sul corpo del piccolo Antonio. Sindaco proclama lutto cittadino

CasertaNews è in caricamento