rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Cronaca

Notti brave alla Vaccheria: danneggiata la fontanella

I residenti fanno l'amara scoperta della rottura del rubinetto. Ferragosto con la perdita d'acqua

Le notti brave alla Vaccheria lasciano il segno. Stavolta ad essere danneggiata è la fontana davanti alla chiesa il cui rubinetto è stato rotto con l'acqua che sta scorrendo a fiumi e conseguente dispersione idrica. Un vero e proprio spreco.  

Una situazione che si ripete ogni estate con la frazione che viene letteralmente presa d'assalto e le lamentele dei residenti la cui quiete viene turbata per tutto il periodo estivo. La questione Vaccheria resta uno dei nodi scoperti, irrisolti ormai da anni.

Ci aveva provato l'ex consulente sulla sicurezza cittadina Gianfranco Paglia che aveva chiesto l'attivazione della ztl a San Leucio e Vaccheria già a partire da giugno, per limitare gli accessi al borgo storico. Una richiesta non accontentata al punto che è finita tra i motivi per cui Paglia si è dimesso dall'incarico conferitogli dal sindaco Carlo Marino. 

Il problema resta. Ogni sera centinaia di persone restano nella frazione a fare bagordi e lasciando bottiglie, cartoni della pizza, confezioni di torte e quant'altro. Oggi oltre ai soliti rifiuti i residenti hanno avuto l'amara scoperta dei danni alla fontana. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Notti brave alla Vaccheria: danneggiata la fontanella

CasertaNews è in caricamento