menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'imprenditore di Marcianise Angelo Grillo

L'imprenditore di Marcianise Angelo Grillo

Le dichiarazioni della faccendiera di Grillo acquisite dal giudice

Al banco dei testimoni l'organizzatore dei viaggi regalati ai politici per i favori in Comune

Le dichiarazioni di Alessandra De Rosa, ritenuta vicina all'imprenditore del clan Belforte Angelo Grillo, finiscono nel fascicolo del processo.

La decisione è stata assunta nel corso dell'udienza celebrata oggi al Tribunale di Santa Maria Capua Vetere nel processo per corruzione e turbativa d'asta che vede alla sbarra l'ex vicesindaco di Caserta Vincenzo Mario Ferraro, Giuseppe Gambardella (ex dirigente del settore Politiche Sociali al Comune di Caserta), Angelo Grillo, in videoconferenza dal carcere di Sassari, Assunta e Paola Mincione, e Pasquale Valente.

Oggi sarebbe dovuta essere la volta in aula al banco dei testimoni di De Rosa, ritenuta faccendiera di Grillo e già processata ed assolta con rito abbreviato nello stesso procedimento. "Ci risulta che è a Tenerife per motivi di lavoro" ha chiarito il pm Landolfi in aula. Per questo sono state acquisite al fascicolo dibattimentale, con l'assenso dei difensori, le sue dichiarazioni nonostante i diversi "omissis" che però riguardano "un altro processo", ha spiegato il pubblico ministero della Dda.

Il processo è stato dunque rinviato al prossimo mese di aprile per escutere l'ultimo testimone dell'accusa: Luigi Cocozza che avrebbe organizzato i viaggi che Grillo regalava in cambio di favori in Comune. Successivamente prenderanno il via i diversi esami degli imputati. Nel collegio dei difensori ci sono tra gli altri gli avvocati Vittorio Giaquinto, Gennaro Iannotti ed Angelo Raucci.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento