Vescovo ricoverato, sottoposti a tampone una trentina di parroci e collaboratori

La prima parte dei test ha dato esito negativo: si attendono gli ultimi responsi. Monsignor D’Alise intanto migliora

Il vescovo Giovanni D'Alise

Sono una trentina le persone che sono state sottoposte a tampone dopo essere entrati in contatto col vescovo di Caserta Giovanni D’Alise, che nei giorni scorsi ha scoperto di aver contratto il coronavirus ed è stato anche ricoverato presso l’Azienda Ospedaliera di Sant’Anna e San Sebastiano del Capoluogo.

Si tratta di sacerdoti e collaboratori che sono stati in contatto col capo della Diocesi dal 21 settembre scorso. La prima parte dei test ha già dato esito negativo: si attendono anche gli altri responsi.

Intanto, dall’ospedale, dove è ricoverato in isolamento, giungono buone notizie per la salute del vescovo. Il ‘picco’ sembra essere superato ed anche la ventilazione sembra essersi ripresa. D’Alise era stato ricoverato proprio per alcune difficoltà a respirare correttamente.

Ora si attende la definitiva evoluzione del quadro clinico che possa portare i medici a sottoporlo ai due tamponi necessari per verificare che il virus sia sconfitto e dichiarato clinicamente guarito. Ci vorrà, comunque, ancora qualche giorno. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Curia, intanto, non si è perso tempo e nella giornata di giovedì è stata disposta la sanificazione di tutti gli uffici per evitare altre conseguenze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuole chiuse in Campania fino al 30 ottobre per il coronavirus

  • Blitz all'alba: 38 arresti. Fiumi di coca, marijuana ed hashish 'coperto' da vedette TUTTI I NOMI

  • Nuovo record di contagi nel casertano: 135 casi in un giorno

  • Il Covid colpisce ancora: 187 nuovi positivi nel casertano

  • Doppiato il record di contagi: 284 casi e 2 decessi nel casertano

  • Sfondata quota 1000 casi in Campania: superato il ‘limite lockdown’ annunciato da De Luca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento