Cronaca Santa Maria La Fossa

Contagi in aumento, tamponi molecolari per tutti i dipendenti comunali

Avviato lo screening per cercare di ridurre il contagio sul territorio

Il sindaco di Santa Maria la Fossa ha deciso di avviare uno screening per tutto il personale dipendente comunale. Nel provvedimento si legge che "il Comune di Santa Maria la Fossa, in relazione all'epidemia da Covid-19 e alle misure di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica emanate dal Governo e dalla Regione Campania, ha posto in essere nell'ente misure organizzative e di prevenzione e protezione a tutela del personale dipendente, al fine di ridurre al minimo il rischio di contagio".

Il dirigente che ha firmato la determina sottolinea che è stata "manifestata dall'amministrazione, di porre in essere un percorso di screening per il Covid-19 e provvedere pertanto alla somministrazione di test molecolari per il COVID-19 ai dipendenti comunali" e quindi si è reso "urgente e necessario provvedere ad affidare il servizio per effettuare il tampone molecolare e la relativa analisi ad un laboratorio specializato operante nel teritorio comunale, riconosciuto “centro autorizzato” allo scopo dalla Regione Campania".

Il fabbisogno presunto stimato di tamponi da effettuare al personale dipendente risulta essere di circa 22 unità, compreso il personale del servizio civile. Ogni tampone costerà 30 euro e sarà effettuato da personale del laboratorio di analisi Gi&Mi di Santa Maria la Fossa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contagi in aumento, tamponi molecolari per tutti i dipendenti comunali

CasertaNews è in caricamento