menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, 2 nuovi contagi ad Aversa

Il sindaco Golia: "Dobbiamo assolutamente ridurre al minimo i rischi o ne pagheremo le conseguenze"

Aumentano i contagi da coronavirus in provincia di Caserta ed in particolare ad Aversa dove altri 2 cittadini sono risultati positivi al Covid-19. Sale dunque a quota 20 il numero dei positivi ad Aversa (tra cui 3 deceduti e 2 guariti). A renderlo noto è stato il sindaco Alfonso Golia che ha spiegato: "I due nuovi contagiati sono i familiari conviventi con l’ultimo caso purtroppo deceduto. Avevamo messo in conto questi 2 ulteriori contagi. La situazione è monitorata. Siamo inoltre in attesa dell'esito di 2 tamponi che certificono la guarigione definitiva di altrettanti concittadini aversani".

"Stamattina sono stato al PalaJacazzi, il centro di raccolta e smistamento beni allestito in questa emergenza per la popolazione aversana - ha aggiunto il primo cittadino di Aversa - Qui si procede a ritmo sostenuto e senza sosta. Volontari, Protezione civile, Croce rossa. A loro va il nostro ringraziamento dal profondo del cuore per quello che stanno facendo. Cari concittadini, come vi ho detto ieri e come ribadito oggi dal Ministro della Salute, l’emergenza non è superata e da oggi parte una settimana in cui dobbiamo assolutamente ridurre al minimo i rischi. O ne pagheremo le conseguenze. Meglio dirselo con estrema franchezza. State a casa. In questa settimana, vi ribadisco, mi aspetto una grande prova di maturità da parte di tutta la cittadinanza".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

social

Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Muore col Covid. “Aveva ancora una vita da godere”

  • Cronaca

    Rissa in ospedale, direttissima per i 3 arrestati

  • Attualità

    Ricorso contro l’appalto milionario dei lavori in via Nobel

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento