Focolaio dilaga nella casa di riposo, carabinieri portano l'ossigeno ai 20 contagiati

Situazione grave nella casa albergo per anziani "Le Ginestre" dove su 23 ospiti ben 20 sono risultati positivi al coronavirus

Dilaga il contagio nella casa di riposo "Le Ginestre" di Castel di Sasso, dove su 23 ospiti ben 20 (chiaramente tutti anziani) sono risultati positivi al Covid-19.

Una situazione particolarmente grave che nella notte di lunedì ha richiesto addirittura l'intervento dei carabinieri della stazione di Formicola, i quali hanno dovuto sopperire alle carenze dell'Asl che non riusciva a garantire rifornimento di ossigeno per tutti i contagiati.

I militari della Compagnia di Capua (guidati dal colonnello Paolo Minutoli) hanno dunque provveduto, assieme all'amministrazione comunale retta dal sindaco Antonio D'Avino, a reperire 3 bombole di ossigeno dalle farmacie e dai centri privati, mettendole a disposizione di alcuni anziani in gravi difficoltà respiratorie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

  • Quasi 2mila guariti nel casertano. Cala percentuale dei positivi

Torna su
CasertaNews è in caricamento