Quattro nuovi contagi in poche ore certificati dall'Asl di Caserta

Sono in isolamento domiciliare. Il sindaco: "Stanno bene"

Quattro contagi in poche ore. Sono quelli che sono stati certificati dall’Asl di Caserta al sindaco di Sant’Arpino Giuseppe Dell’Aversana e che aumenta la preoccupazione nell’agro aversano. “Ho subito preso contatto con le persone interessate che stanno bene senza grandi sintomi - ha spiegato il primo cittadino  mi hanno confermato la loro permanenza in quarantena chiusi in casa ed a stretto contatto con il loro medico di base.A questo punto nel nostro comune abbiamo dunque in totale sei casi positivi al Covid. Devo dire che tutti stanno bene e molti sono i tamponi giornalieri fatti dall’ASL su richiesta dei medici. Teniamo alta la guardia e facciamo attenzione nel rispettare le norme anti-covid”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuole chiuse in Campania fino al 30 ottobre per il coronavirus

  • Blitz all'alba: 38 arresti. Fiumi di coca, marijuana ed hashish 'coperto' da vedette TUTTI I NOMI

  • Il coprifuoco di De Luca: stop agli spostamenti fra le province, attività chiuse dalle 23

  • Il Covid colpisce ancora: 187 nuovi positivi nel casertano

  • Doppiato il record di contagi: 284 casi e 2 decessi nel casertano

  • Nuovo record di contagi in un giorno: 321 nuovi casi e 2 morti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento