Blitz dei vigili, chiusa la salumeria abusiva

L'attività aperta senza autorizzazioni dai titolari

Il negozio era stato aperto senza alcuna autorizzazione, in particolare in assenza della Scia (Segnalazione certificata di inizio attività) che va presentata al Suap del Comune prima di avviare l’esercizio commerciale.

È quanto accertato dagli agenti della polizia municipale di Castel Volturno durante un sopralluogo in una nota salumeria di viale Gramsci. Il Comune ha infatti scoperto come l’attività fosse stata aperta “in assoluta violazione e spregio della normativa specifica del settore degli esercizi commerciali e che nel caso di specie si configura lo svolgimento di una attività abusiva”.

Per questo l’Ente, tramite il responsabile Luigi Cassandra, ha ordinato ai due titolari la chiusura ad horas dell’attività abusiva. Qualora non venga osservata l’ordinanza, i titolari saranno denunciati all’autorità giudiziaria e il Comune potrà procedere alla chiusura coatta del punto vendita.

I proprietari hanno comunque 60 giorni di tempo, dalla notifica dell’ordinanza, per ricorrere al Tar della Campania.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Oltre 900 nuovi casi e 3 vittime del Covid. Aumenta percentuale positivi

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

  • Morti altri 8 pazienti ricoverati col Covid: 589 nuovi positivi nel casertano

  • Quasi 2mila guariti nel casertano. Cala percentuale dei positivi

Torna su
CasertaNews è in caricamento