Carrozzeria abusiva, marito e moglie a processo

Sono accusati di aver aperto l’attività senza autorizzazioni

Dovranno comparire il prossimo 1 marzo davanti al giudice monocratico Francesco Rugarli, l’amministratore unico ed il gestore di una carrozzeria di Macerata Campania accusati di aver aperto l’attività senza alcuna autorizzazione. Si tratta di marito e moglie, residenti a Marcianise, entrambi difesi dall’avvocato Nicola Musone, che sono finiti nel mirino dopo un controllo effettuato sulla documentazione amministrativa che portò anche al sequestro della carrozzeria. La stessa è poi stata dissequestrato con impugnazione del decreto di condanna che era stato emesso, a seguito del quale è stato fissato l’inizio del processo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Pasticcio zona rossa in Campania, oggi arriva la nuova classificazione

  • La Campania 'promossa' in zona arancione: riaprono i negozi per lo shopping di Natale

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • Il sindaco non ha più la maggioranza: bilancio bocciato. Dopo 18 mesi finisce l'era Golia

Torna su
CasertaNews è in caricamento