rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca Piazza Dante

Caserta, salta il Capodanno in piazza dopo 5 anni

Gli imprenditori 'desistono': la notte di San Silvestro "resta muta"

Nessuna festa “pubblica” in alcuna piazza del Capoluogo. A pochi giorni dalla notte di San Silvestro sembra essere questo lo scenario che si propone a Caserta dove, nonostante la presenza di oltre 500mila euro per gli eventi di Natale, per Capodanno non è stato organizzato nulla.

Piazza Dante, piazza Gramsci, piazza Carlo III e piazza Cattaneo non avranno attrazioni come è avvenuto negli anni passati perché, stavolta, gli imprenditori locali sembra aver fatto ‘passo’. Colpa, forse, anche delle numerose difficoltà che stanno incontrando nei rapporti con l’amministrazione comunale di Caserta guidata da Carlo Marino (basti pensare alla Zona a traffico limitato in via Gasparri che sta creando non pochi problemi economici a locali e baretti nei pressi della Reggia) ed anche ad altre problematiche pure connesse all’operato amministrativo (vedi i sequestri di gazebo e tavolini per la mancata rischia di autorizzazione alla Soprintendenza).

Tutte situazioni che, pare, abbiano spinto i vari imprenditori che negli anni passati hanno organizzato a proprie spese la festa di Capodanno (in primis in piazza Dante col Gran Caffè Margherita ed anche nelle altre location) a desistere per quest’anno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caserta, salta il Capodanno in piazza dopo 5 anni

CasertaNews è in caricamento