menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Filippo Capaldo

Filippo Capaldo

Supermercati della camorra, i Capaldo davanti ai giudici

Fissato il Riesame per i nipoti di Zagaria, Di Nuzzo, Ianniello e Merola. Udienza a fine settimana per Paolo Siciliano

Al via le discussioni dinanzi al tribunale del Riesame per l'inchiesta sul business dei supermercati nelle mani dei Casalesi. 

Nella giornata di lunedì si discuteranno i ricorsi dei fratelli Filippo, Nicola e Mario Francesco Capaldo, nipoti del capoclan Michele Zagaria, e di Michela Di Nuzzo, sua madre Viola Ianniello e suo marito Giovanni Merola. Depositato nei giorni scorsi, invece, il ricorso contro l'ordinanza di custodia cautelare per l'imprenditore Paolo Siciliano con l'udienza che non è stata ancora fissata e che con ogni probabilità si celebrerà a fine settimana. Nel collegio difensivo sono impegnati gli avvocati Claudio Sgambato, Federico Simoncelli, Giuseppe Stellato e Ferdinando Letizia. 

Le indagini hanno evidenziato come il clan dei Casalesi si sia infiltrato nel settore della distribuzione alimentare attraverso Filippo Capaldo, ritenuto dagli inquirenti il 'delfino' del gruppo Zagaria, considerato 'socio occulto' delle imprese facenti capo a Siciliano ed Alfonso Ottimo. 

In tale contesto, le donne svolgevano il ruolo di trait d'union tra Capaldo e Siciliano sia organizzando summit sia gestendo la 'cassa' in capo ai Capaldo all'interno della distribuzione Siciliano. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento