rotate-mobile
Cronaca Casal di Principe

Casalesi in Veneto, giudici prendono tempo su scarcerazioni. Il commercialista del boss parla in aula

Per il collegio la scadenza dei termini è prevista fra due mesi. Al via l'esame di Di Corrado

Il collegio presieduto dal giudice Roberto Manduzio del tribunale di Venezia prende tempo sulla richiesta di sospensione dei termini di custodia cautelare, avanzata dalla Dda della Serenissima, a carico di alcuni imputati della presunta cellula del clan dei Casalesi, guidata da Luciano Donadio, attiva nella zona di Eraclea. Secondo i conteggi effettuati dai giudici, infatti, la scadenza dei termini non sarebbe a breve (si calcolava il 20 marzo) ma fra due mesi. Quindi dopo le discussioni delle parti i giudici si sono riservati sulla questione. 

Nel corso dell'udienza, sono poi iniziati gli esami degli imputati. Primo a prendere la parola in aula è stato il commercialista Angelo Di Corrado che è stato ascoltato solo sull'estorsione ai danni di un imprenditore a cui sarebbe stato intimato di non presentare offerte in occasione della partecipazione ad un asta per un appartamento di proprietà dell'ex moglie dell'imprenditore diventata poi la compagna di Di Corrado. Secondo l'accusa, l'imprenditore sarebbe stato minacciato con riferimenti espliciti alle gravi conseguenze che potevano derivare ad opera del sodalizio. 

Di Corrado ha poi accennato anche alla sua conoscenza di Paolo Gaiatto, il broker parte civile in questo procedimento, conosciuto al carcere di Tolmezzo dove l'ex trader si trovava per altre vicende. Si torna in aula la prossima settimana con il prosieguo dell'esame di Di Corrado, stavolta sulle società riferibili a Donadio che lui seguiva da commercialista. Nel collegio difensivo sono impegnati, tra gli altri, gli avvocati Giuseppe Brollo, Giuseppe Stellato, Antonio Forza, Stefania Pattarello e Gentilini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casalesi in Veneto, giudici prendono tempo su scarcerazioni. Il commercialista del boss parla in aula

CasertaNews è in caricamento