Bische e racket del clan, invocate 6 condanne per la rete di Ciccio 'e Brezza

Requisitoria bis del pm Giordano dopo il cambio del giudice: chiesti oltre 30 anni di cella complessivi

Francesco Zagaria oggi collabora con la giustizia

Il Pubblico Ministero della Direzione Distrettuale Antimafia Maurizio Giordano replica la requisitoria dopo il cambio del giudice nel processo alla rete di prestanome e faccendieri di Francesco Zagaria, alias Ciccio 'e Brezza, l'imprenditore edile di Casapesenna trapiantato a Capua ritenuto il 'colletto bianco' del clan dei Casalesi.

Il pm ha richiesto la condanna a 6 anni e 4 mesi per Francesco 'Ciccio e' Brezza' Zagaria; 6 anni per Salvatore Buonpane, difeso dall'avvocato Mario Mangazzo, e 9 anni per Giuseppe Garofalo, difeso dagli avvocati Angelo Raucci e Paolo Caterino, a cui si contesta l'ipotesi di estorsione aggravata dalle finalità mafiose; 4 anni per Salvatore Carlino, difeso dall'avvocato Giuseppe Stellato, e 4 anni per Paolo Gravante, difeso dall'avvocato Paolo Raimondo, a cui sono contestate le ipotesi di riciclaggio aggravato dal metodo mafioso; 2 anni per Carolina Palazzo, moglie del boss Antonio Mezzero difesa dall'avvocato Alberto Martucci, accusata di ricettazione per aver percepito uno stipendio mensile dal clan dei Casalesi. Richiesta di patteggiamento per Giovanni Di Fusco difeso dall'avvocato Davide De Marco.

L'inchiesta per la quale gli imputati sono a processo riguarda proprio il ruolo di Francesco Zagaria e la sua posizione di favorito del boss Michele Zagaria negli affari derivanti principalmente dalla gestione delle bische clandestine o dalle estorsioni. E' stato lo stesso Zagaria, oggi collaboratore di giustizia, a confermare le bische gestite a Grazzanise da Carlino e Gravante che rimpinguavano le casse del clan di Michele Zagaria grazie allo svolgimento delle giocate d'azzardo e dagli utili derivanti da tale gestione. Si torna in aula ad inizio febbraio per le arringhe dei difensori. Nel processo un imprenditore vittima di estorsione si è costituito parte civile con l'avvocato Mario Griffo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • Il sindaco non ha più la maggioranza: bilancio bocciato. Dopo 18 mesi finisce l'era Golia

  • Altre 8 vittime del virus nel casertano ma i nuovi positivi sono in calo

Torna su
CasertaNews è in caricamento