rotate-mobile
Cronaca Sessa Aurunca

La polizia gli chiude il bar ma lo riapre e si becca una denuncia

Doveva tenere l'attività chiusa per 3 giorni ma non ha rispettato il provvedimento

La Polizia di Stato di Caserta, nella serata di ieri, ha deferito in stato di libertà per inosservanza dei  provvedimenti dell'Autorità ex articolo 650 del codice penale il proprietario del bar, ubicato nella frazione Fasani di Sessa Aurunca, a cui era stata irrogata la sanzione accessoria della chiusura provvisoria di 3 giorni perchè il titolare era sprovvisto di 'green pass'.

Gli operatori del Commissariato della Polizia di Stato di Sessa Aurunca, in servizio di controllo del territorio, nel verificare il rispetto della predetta sanzione accessoria irrogata nella medesima giornata, constatavano  che la suddetta attività era aperta nonostante l'obbligo di chiusura.

Pertanto, il proprietario dell'esercizio commerciale veniva deferito alla competente Autorità Giudiziaria ai sensi dell'articolo 650 del codice penale, e contestualmente gli veniva intimato l'immediata chiusura dell'attività.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La polizia gli chiude il bar ma lo riapre e si becca una denuncia

CasertaNews è in caricamento