Cronaca

Per ore davanti ai videogiochi, bambino di 10 anni collassa

Il ragazzino aveva trascorso l'intera giornata alla consolle: è stato ricoverato per accertamenti in ospedale

È collassato scosso da convulsioni e spasmi dopo una intera giornata passata davanti ad uno schermo, intento a giocare alla consolle. È quanto accaduto ad un bambino di 10 anni di Casagiove, ricoverato in ospedale Caserta dopo la chiamata di soccorso da parte dei genitori partita verso la mezzanotte di domenica.

Al ‘Sant’Anna e San Sebastiano’ del capoluogo, scrive ‘Il Mattino’, il bambino è stato sottoposto a una lunga serie di accertamenti per capire cosa abbia provato il collasso: il sospetto dei medici è che proprio il numero di ore passate davanti allo schermo abbia scatenato il malore.

Al momento del collasso i muscoli del bambino hanno iniziato a contrarsi contro la sua volontà, salvo per fortuna, nel giro di pochi minuti, riprendersi. I genitori hanno comunque preferito allertare il 118 con il trasporto in ospedale e le visite.

L’ipotesi è che la prolungata esposizione alle luci dello schermo, stimoli visivi multicolore e particolarmente forti, abbia provato nel bambino una sorta di crisi epilettica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per ore davanti ai videogiochi, bambino di 10 anni collassa

CasertaNews è in caricamento