rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Cronaca

Bambini curati con l'agopuntura, assolto il medico

Il pubblico ministero aveva invocato 7 anni di reclusione

Assolto perché il fatto non sussiste. Questo il verdetto pronunciato dai giudici del collegio presieduto dal giudice Rosetta Stravino, del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, nei confronti del medico Gaudenzio Garozzo accusato di lesioni volontarie aggravate. 

Il pubblico ministero aveva invocato 7 anni di reclusione per il professionista ma i giudici hanno accolto le tesi dei difensori di Garazzo, gli avvocati Gennaro Iannotti e Luigi Isolabella, pronunciando l'assoluzione con formula piena. 

Secondo l'accusa il medico casertano avrebbe sospeso i farmaci che i due pazienti (affetti da epilessia sintomatica e tretaparesi) erano soliti prendere per curarli con l’agopuntura. Circostanze che hanno aggravato ancora di più le condizioni fisiche dei due bambini che hanno riportato danni permanenti. L’inchiesta partì dopo la denuncia dei genitori, nel 2009, ed oggi dopo 13 anni di indagini e processo si è giunti alla conclusione con una sentenza assolutoria. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bambini curati con l'agopuntura, assolto il medico

CasertaNews è in caricamento