menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Recuperata refurtiva e sottoposto a sequestro un fucile calibro 12

Piedimonte Matese - A seguito di una attività investigativa coordinata dalla Compagnia Carabinieri di Piedimonte Matese e condotta dai militari della Stazione di Alife, cinque persone sono finite nei guai per furto aggravato. I primi quattro a...

A seguito di una attività investigativa coordinata dalla Compagnia Carabinieri di Piedimonte Matese e condotta dai militari della Stazione di Alife, cinque persone sono finite nei guai per furto aggravato. I primi quattro a cadere nella rete tesa dai Carabinieri, sono un 20enne e un 22enne di Piedimonte Matese, che insieme ad un 29enne ed un 31enne di Alvignano, sono ritenuti coinvolti, a vario titolo, nel furto di carburante avvenuto qualche giorno fa all'interno dell'area di servizio "ESSO" ubicata sulla SS 372. Secondo le indagini dei Carabinieri i quattro utilizzando un tubo di gomma stavano riempiendo di gasolio 6 taniche da 30 litri, da un serbatoio di un autotreno. Accortisi che il proprietario li aveva scoperti, si sono immediatamente dati alla fuga. I militari intervenuti, hanno recuperato l'intera refurtiva, sottoposto a sequestro un furgone Opel Combo, in uso ai quattro malviventi e attraverso le tracce lasciate sul posto ed alcune testimonianze sono riusciti ad identificarli e a denunciarli per furto aggravato. Per lo stesso reato, è scattata una denuncia alla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere nei confronti di un 35enne di Alife. L'uomo, secondo le risultanze investigative dei militari, qualche giorno fa si è reso responsabile del furto di un computer all'interno di un negozio per la rivendita di materiale informatico ubicato nella periferia della cittadina Alifana. Anche in questo caso la refurtiva è stata recuperata ed è tornata nelle mani del legittimo proprietario. Nel corso delle varie operazioni anticrimine predisposte dall'Arma, sono state eseguite numerose perquisizioni, durante le quali nei pressi di un caseggiato disabitato, ubicato nella periferia di Gioia Sannitica, è stato rinvenuto e sottoposto a sequestro un fucile calibro 12, sul quale ora vengono svolti accertamenti per risalire alla provenienza dell'arma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento