menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100425180948_REBAIMOGBEYI

20100425180948_REBAIMOGBEYI

Spaccio di droga a Pinetamare: in cella due stranieri

Castel Volturno - Nelle serata di ieri 24 aprile, a Pinetamare di Castel Volturno, nell'ambito di mirato servizio teso ad infrenare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno tratto in...

Nelle serata di ieri 24 aprile, a Pinetamare di Castel Volturno, nell'ambito di mirato servizio teso ad infrenare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno tratto in arresto, in flagranza di reato i sottonotati cittadini extracomunitari: MOGBEYI Lewis Eyebira, nigeriano, di anni 43, residente in Castel Volturno; REBAI Kais, tunisino, di anni 32, domiciliato in San Marcellino; poiché ritenuti responsabili di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, nonché resistenza a pubblico ufficiale per il solo Rebai.

Nella circostanza, i militari operanti individuavano i predetti su quella via Domitiana, intenti a discutere e li sottoponevano a controllo. Il Rebai, prima di essere bloccato, tentava di sottrarsi al controllo, spintonando uno dei militari e facendolo rovinare a terra. La successiva perquisizione personale consentiva di rinvenire e sottoporre a sequestro gr. 124 circa di sostanza stupefacente tipo "eroina" e la somma ? 40, ritenuta provento di attività delittuosa, trovate sulla persona del Mogbeyi, nonché gr. 1,5 circa di sostanza stupefacente tipo "eroina" e la somma di ? 2.250,00, anch'essa ritenuta provento di attività delittuosa, trovate in possesso del Rebai.
Gli arrestati sono stati, in seguito, associati alla Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere (CE), a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento