menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scollamento tra cittadini e istituzioni nel casertano: lo rivela un sondaggio

Caserta - Una crescente sfiducia nei confronti delle istituzioni; una sonora bocciatura sia per la giunta Petteruti (e la maggioranza che la sostiene) che per l'opposizione, che non sembra in grado di cavalcare il malcontento che serpeggia fra i...

Una crescente sfiducia nei confronti delle istituzioni; una sonora bocciatura sia per la giunta Petteruti (e la maggioranza che la sostiene) che per l'opposizione, che non sembra in grado di cavalcare il malcontento che serpeggia fra i cittadini; la richiesta di una politica maggiormente partecipata, aperta, che sappia confrontarsi coi cittadini tanto attraverso le forme di comunicazione più tradizionali quanto tramite i media digitali come blog o social network.
Sono questi alcuni degli elementi emersi da un sondaggio pubblicato stamane sul blog www.lartedelconsenso.splinder.com. Le 50 interviste sono state raccolte attraverso Facebook, tra il 7 e il 9 gennaio, su un campione che non ha alcuna pretesa di rappresentatività statistica: la ricerca privilegia l'aspetto qualitativo su quello quantitativo.
Agli intervistati è stato chiesto, tra le altre cose, di indicare chi vedrebbero meglio come futuro sindaco di Caserta (prevale l'ex sindaco di Caserta Luigi Falco) e quali dovrebbero essere le priorità sulle quali il prossimo primo cittadino dovrebbe intervenire. Ne è uscito fuori un quadro articolato e dettagliato, una specie di vademecum per quei candidati che volessero scrivere un programma di governo partendo dall'ascolto della società civile.

Ancora: agli intervistati è stato chiesto di selezionare le forme di comunicazione che un politico locale dovrebbe adoperare per dialogare con la pubblica opinione. E a primeggiare sono, un po' a sorpresa, i discorsi pubblici e i comizi in piazza: le risposte aperte di numerosi intervistati confermano che il rapporto tra rappresentanti e rappresentati deve rimanere, anche nella società dei media, il più possibile "fisico" e diretto.
Altre informazioni sul sondaggio sono disponibili su www.lartedelconsenso.splinder.com.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento