menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20091203051159_guardia_finanza

20091203051159_guardia_finanza

Gdf sequestra 18.500 occhiali con marchio Ce contraffatto

San Nicola la Strada - Prosegue l'impegno delle fiamme gialle del Comando Provinciale di Caserta per contrastare la diffusione del dilagante fenomeno della contraffazione, nella prospettiva di arginare "a monte" il commercio e la vendita dei...

Prosegue l'impegno delle fiamme gialle del Comando Provinciale di Caserta per contrastare la diffusione del dilagante fenomeno della contraffazione, nella prospettiva di arginare "a monte" il commercio e la vendita dei prodotti falsi, nonché evitare concorrenza sleale, turbative sociali, danno economico e soprattutto frodi a danno dei consumatori.
In tale contesto, i finanzieri della Compagnia di Caserta, nello svolgimento del servizio di prevenzione e repressione degli illeciti economico-finanziari, accedevano presso il magazzino di un grossista cinese sito in San Nicola La Strada e, insospettiti dal mancato rispetto dei requisiti di conformità della merce presente, procedevano ai rituali controlli riscontrando l'assenza di qualsiasi documento di certificazione dell'ingente quantità di occhiali risultati sprovvisti di marcatura CE, ovvero con una marchio solo apparentemente conforme a quello prescritto.
Infatti, soprattutto per i prodotti ottici, tale marcatura è obbligatoria, in quanto preordinata a tutelare il consumatore dai potenziali pericoli connessi alla presenza di materiali lesivi per la vista e, più in generale, per la salute del consumatore.

Tutta la merce (18.668 occhiali) è stata sottoposta a sequestro e il grossista, di origine cinese, è stato denunciato all'Autorità Giudiziaria per contraffazione del marchio CE e vendita di prodotti industriali con segni mendaci. Lo stesso, inoltre, è stato segnalato alla Camera di Commercio di Caserta per la mancata apposizione della marcatura CE sui suddetti prodotti.
L'operazione di servizio condotta costituisce ulteriore testimonianza del costante presidio economico-finanziario esercitato dalla Guardia di Finanza sul territorio, significativamente intensificato in occasione del periodo pre-natalizio e in considerazione della forte probabilità che i prodotti della specie siano spesso destinati alla rivendita nei luoghi turistici, ovvero in occasione di sagre e feste patronali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Positivi a scuola, due plessi chiusi per la sanificazione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento