Picchia e minaccia i proprietari di 2 supermercati: arrestato

Ha cercato di estorcere i soldi per Natale

A Villa Literno, i Carabinieri della Compagnia di Casal di Principe, in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Tribunale di Napoli Nord hanno tratto in arresto, per rapina e tentata estorsione, Alfonso Ucciero, 24 anni di Villa Literno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In particolare Ucciero, lo scorso 22 novembre, in Villa Literno, aggrediva e minacciava il titolare di un esercizio commerciale al fine di indurlo a consegnargli, ogni mese, la somma di 1000 euro. Invece, il 5 dicembre, sempre a Villa Literno presso altro esercizio commerciale, dopo aver colpito con uno schiaffo il titolare, si impossessava della somma di 300 euro prelevandola dalla cassa. L’arrestato, è stato associato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bambino casertano di 3 anni trovato morto vicino al fiume

  • Coronavirus, donna contagiata a Santa Maria Capua Vetere

  • Pasqua in quarantena per il coronavirus. De Luca proroga l'isolamento

  • Muore 32enne in ospedale, effettuato il tampone

  • Coronavirus. Nuovi positivi a Capua, Francolise e Pietramelara

  • Coronavirus, contagiata una 16enne. Scuole chiuse: “Proroga inevitabile”

Torna su
CasertaNews è in caricamento