Fermato 'nonno stalker': a 70 anni molestava la sua ex

Ha minacciato la donna paventando anche l'utilizzo di una pistola

Gli agenti della Squadra Mobile di Teramo hanno eseguito un'ordinanza di divieto di avvicinamento, compresa l'abitazione ed i luoghi di lavoro, nonché di divieto di dimora a Teramo e frazioni emessa dal Gip del Tribunale di Teramo, su richiesta della Procura, nei confronti di un 70enne residente a Caserta. L'attività investigativa ha permesso di accertare che l'uomo da mesi molestava e minacciava la ex compagna, una donna teramana, che proprio per la sua ossessiva gelosia aveva posto fine alla relazione. L'ex aveva iniziato così ad inviarle migliaia di messaggi minacciosi, anche per i figli minori, paventando anche l'uso di una pistola. Detto comportamento si ripeteva anche nei confronti del nuovo compagno della donna. Lettere diffamatorie e volantini offensivi avevano ampliato i comportamenti illegali e vessatori dell'uomo nei confronti della ex, con la minaccia anche di diffonderne il contenuto attraverso i social.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientra dalle vacanze e si 'becca' 10mila euro col 'Gratta&Vinci'

  • L'ordine di morte di Sandokan: "I parenti dei pentiti devono morire"

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • L'imprenditore pentito accusa la sua rete di prestanome

  • Anatre abbattute a fucilate, beccati i cacciatori abusivi | FOTO

  • Tragedia in ospedale, bambina muore dopo il parto

Torna su
CasertaNews è in caricamento