Blitz dei carabinieri, catturato estorsore dei Casalesi

Di Fratta era ricercato da due mesi: deve scontare due anni di reclusione

I carabinieri della sezione operativa di Giugliano (Napoli) hanno tratto in arresto questa mattina Michele Di Fratta, 46enne di Villaricca, affiliato al "clan Bidognetti” attivo su Casal di Principe e comuni limitrofi. Irreperibile da circa due mesi, Di Fratta è stato individuato e catturato dai carabinieri.

Di Fratta, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Napoli, dovrà scontare 2 anni e 26 giorni di reclusione per il reato di tentata estorsione continuata in concorso, aggravata dal metodo e dalle finalità mafiose, commesso a Falciano del Massico tra il 4 e il 7 luglio 2015. 

Il 46enne è ora recluso nel carcere di Secondigliano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore il medico Daniele Ferrucci

  • Picchia il vicino due volte in mezza giornata: arrestato 45enne

  • L'ombra dei servizi segreti all'incontro tra Zagaria e l'ex capo del Dap

  • Camorra a Caserta, la moglie del boss comanda durante la detenzione: 7 arresti

  • Camorra a Caserta, accuse via social per prendere il potere: "Infame, te la fai con le guardie"

  • Ragazza muore ad appena 26 anni: gli amici sotto choc

Torna su
CasertaNews è in caricamento