Arrestato autista di autobus: a casa nascondeva cocaina e 3500 euro in contanti

La scoperta durante una perquisizione degli agenti del commissariato

La Polizia di Stato ha tratto in arresto Fabio Dattilo, 41 anni, residente a Capua, incensurato, dipendente con contratto a termine della società di trasporto CLP, poichè responsabile del reato di illecita detenzione di sostanza stupefacente.

Nella giornata di mercoledì, il personale del Commissariato di Santa Maria Capua Vetere e della Squadra Mobile della Questura di Caserta, al culmine di attività investigativa congiuntamente esperita, ha rinvenuto nell’abitazione dell'uomo, a Capua, 23 grammi di cocaina nonchè la somma di 3500 euro in banconote di vario taglio, ritenuta provento del reato di cessione di stupefacenti.

L’arrestato è stato condotto, in stato di arresto, nella propria abitazione dalla quale sarà poi tradotto presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere per essere giudicato con rito direttissimo.

L’operazione di polizia giudiziaria, che segue ai numerosi pregressi arresti per analoghi reati, è il frutto della costante attenzione investigativa da parte del Commissariato di Santa Maria Capua Vetere e della Squadra Mobile della Questura di Caserta per contrastare il fenomeno del traffico degli stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • La confessione del magistrato: "Volevo arrestare Maradona per un traffico di droga tra Caserta e Napoli"

Torna su
CasertaNews è in caricamento