rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca Santa Maria a Vico

Autorizza antenna nella sua proprietà: condannato ex dirigente del Comune

Il giudice ha inflitto un anno e mezzo a Gennaro Isoletti

Un'antenna Linkem su un immobile di sua proprietà. E' stato condannato per abuso d'ufficio ad un anno e mezzo di reclusione Gennaro Isoletti, ex dirigente dell'ufficio tecnico del comune di Santa Maria a Vico, oggi in pensione. Questa la sentenza pronunciata dal giudice Enea del tribunale di Santa Maria Capua Vetere. 

Secondo l'accusa, Isoletti non solo non si sarebbe astenuto dalla trattazione del procedimento relativo alla Scia per l'installazione dell'impianto di telecomunicazione presentata al Comune di Santa Maria a Vico ma avrebbe anche omesso di rendere pubblica la segnalazione. In questo modo, questa la ricostruzione della Procura, si sarebbe procurato profitti derivanti dalla corresponsione del canone di locazione da parte della Linkem, incaricata della gestione dell'impianto. 

Fatti per cui il pubblico ministero Gerardina Cozzolino aveva invocato una pena di 3 anni di reclusione. Isoletti, difeso dall'avvocato Raffaele Carfora, è stato condannato anche al risarcimento dei danni a favore del Comitato pro salute pubblica, costituitosi in giudizio con l'avvocato Claudio Sgambato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autorizza antenna nella sua proprietà: condannato ex dirigente del Comune

CasertaNews è in caricamento