rotate-mobile
Cronaca Santa Maria Capua Vetere

Il dramma di Angela a 'La vita in diretta': "I figli chiedono continuamente della loro mamma"

Il padre della 28enne racconta il calvario di sua figlia: "Già al primo intervento qualcosa non era andato bene". L'avvocato: "Lesioni gravissime"

I figli di Angela chiedono la madre dove sia. Da quasi un mese non la vedono mentre la 28enne di Santa Maria Capua Vetere lotta tra la vita e la morte nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale di Caserta dove si trova ricoverata in seguito ad un doppio intervento di by-pass gastrico, prima in Abruzzo e poi in una clinica del casertano, che le ha provocato una grave infezione agli organi interni.

A riferirlo è stato il papà di Angela intervenuto ai microfoni di "La Vita in Diretta" - in onda su Rai 1 - per ripercorrere il calvario di sua figlia. E da nonno ha raccontato anche il dramma dei figli, tre bambini tra i 2 ed i 7 anni, che ormai da circa un mese chiedono notizie della mamma. "I più grandi hanno capito, la piccolina meno. Chiede solo la madre dove sia. Il primo invece ha chiesto al padre di dire la verità su cosa sia successo alla mamma", ha detto il padre di Angela.

Un calvario iniziato qualche mese fa quando Angela viene sottoposta ad un intervento chirurgico di by-pass gastrico. "Ha perso 60 chili in pochi mesi, aveva le ossa da fuori. Stava con noi ma non mangiava: "Non ce la faccio più" ci diceva. Sono sicuro che già al primo intervento qualcosa non è andato bene perché Angela scendeva troppo", racconta il padre della 28enne. 

Così la giovane mamma viene operata nuovamente dallo stesso chirurgo del primo intervento, stavolta in una clinica casertana. Durante la degenza la situazione si aggrava al punto che i medici decidono di trasferirla all'ospedale di Caserta. Qui le viene diagnosticata una grave setticemia che ha coinvolto organi interni e viene sottoposta ad un lungo intervento. Poi il ricovero in terapia intensiva dove è rimasta in coma per diversi giorni.  Oggi, venerdì 11 febbraio, Angela si è svegliata ma le sue condizioni restano estremamente gravi. Si parla di "una percentuale di sopravvivenza intorno al 20%", conferma uno zio di Angela alla trasmissione televisiva condotta da Alberto Matano

Intanto sul caso si sono accesi anche i fari della Procura di Santa Maria Capua Vetere con il marito della donna che si è affidato ai legali Raffaele e Gaetano Crisileo per presentare denuncia. "Intravedo responsabilità e ipotizzo lesioni personali gravissime con indebolimento di tutti gli organi interni", ha chiarito Crisileo alla trasmissione televisiva.  

crisileo-6

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il dramma di Angela a 'La vita in diretta': "I figli chiedono continuamente della loro mamma"

CasertaNews è in caricamento