Agguato col fucile, arrestato membro del commando

La polizia trova l'arma sospetta ed arresta un 23enne. Caccia agli altri componenti della banda

Il fucile trovato e sequestrato

Un vero e proprio agguato con colpi di fucile. E' quello che è avvenuto in località Destra Volturno, a Castel Volturno, dove la polizia ha arrestato uno dei 5 componenti del commando che, nel corso della notte, ha compiuto un attentato esplodendo colpi di arma da fuoco sugli occupanti di una Fiat Panda, ferendo un 23enne di Castel Volturno ad una spalla. Si tratta di Luigi D'Antonio, pregiudicato 23enne, originario del napoletano.

Nel corso dei primissimi accertamenti gli agenti della Squadra Mobile, del commissariato di Castel Volturno e della Polizia Scientifica hanno rinvenuto all'interno della Panda alcuni pallini, tipici delle munizioni dei fucili da caccia. I colpi d'arma da fuoco avevano infranto il lunotto posteriore dell'auto e danneggiato una fiancata, attingendo il 23enne del posto che è stato medicato e dimesso già in mattinata.

Le indagini avviate dalla Polizia hanno permesso di identificare uno dei componenti del commando. Già nella notte gli agenti della mobile e del commissariato di Castel Volturno si sono portati in un'abitazione a Cardito, in provincia di Napoli, dove D'Antonio vive con la madre. Durante le perquisizioni è stato trovato un fucile, compatibile con quello che potrebbe aver sparato a Castel Volturno, risultato rubato nel 2017 a San Giorgio del Sannio e successivamente modificato. 

D'Antonio è stato arrestato per ricettazione, alterazione e detenzione abusiva di arma da sparo ma è anche indiziato per il tentato omicidio. Proseguono le indagini per individuare gli altri membri della banda.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Beccati con un cinghiale di 100 chili in auto

  • Poste Italiane cerca portalettere nel casertano, ma il tempo stringe

  • Morta professoressa, studenti in lacrime

  • Camion si ribalta, autostrada chiusa | FOTO

  • Pistola in pugno rapinano automobilista del Rolex: caccia ai banditi

  • Pistola in faccia ad imprenditore per rapina, i ladri cadono durante la fuga

Torna su
CasertaNews è in caricamento