Tentano di investire i carabinieri dopo i controlli, catturati due pregiudicati

I due giovani avevano tentato di rubare l'auto di servizio dei militari

Sono finiti in ospedale, uno con una gamba e una spalla fratturata e l’altro con diversi punti di sutura a mani e orecchio, i due carabinieri in borghese violentemente aggrediti nel pomeriggio di mercoledì a Castel Volturno. I due militari della locale Compagnia, in borghese per alcuni indagini sul territorio, durante i controlli hanno avvistato due scooter sospetti nei pressi della Domiziana perché sprovvisti di targa.

In sella c’erano due ragazzi di Giugliano, rispettivamente di 23 e 24 anni, poi risultati pregiudicati. I carabinieri li hanno fermati con l’auto di servizio e, dopo essersi identificati, hanno chiesto ai due i documenti.

Probabilmente perché trasportavano merce rubata o sostanze stupefacenti, i due hanno reagito aggredendo con calci e pugni i due carabinieri. Durante la colluttazione uno dei due giovani è stato bloccato, l’altro ha invece tentato la fuga salendo sull’auto di servizio dei due militari.

Un carabiniere, vedendo che il pregiudicato stava per investirlo andando in retromarcia, ha estratto la pistola d’ordinanza e ha esploso un colpo contro lo pneumatico della vettura. Il giovane ha tentato di fuggire ma dopo pochi metri è stato costretto a fermarsi perché l’auto aveva la ruota a terra. I due pregiudicati napoletani sono stati fermati con le accuse di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sandokan 'litiga' col pentito sull'omicidio di don Peppe Diana

  • Arrestato il patron della 'Clinica Pineta Grande'

  • Reddito di cittadinanza, sospiro di sollievo per 100mila beneficiari

  • Terribile schianto sulla Nola-Villa Literno: due feriti gravi

  • Bollo, sconto del 10% anche a Caserta: ecco come averlo

  • Svolta dopo l'esplosione nella palazzina: sequestrato l'intero impianto di serbatoi Gpl

Torna su
CasertaNews è in caricamento