Calci e pugni alla compagna che finisce in ospedale, finisce in carcere

La vittima non aveva mai presentato denuncia per episodi analoghi

L’uomo, un pregiudicato, è stato arrestato in flagranza dai carabinieri

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Capua hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato per maltrattamenti in famiglia e percosse del pregiudicato rumeno Ion Sava, 45enne residente a Capua.

L’uomo è stato bloccato dai militari dell’Arma all’interno della propria abitazione dove, per futili motivi, ha aggredito la convivente connazionale. La donna, per precedenti analoghi episodi, non ha mai presentato denunce né istanze preliminari di ammonimento alle autorità competenti.

La stessa è stata ora soccorsa da personale sanitario dell’ospedale civile di Santa Maria Capua Vetere che l’ha dimessa dopo averle prestato i soccorsi del caso. Sava è stato accompagnato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere a disposizione della competente autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arrestato il patron della 'Clinica Pineta Grande'

  • Terribile schianto sulla Nola-Villa Literno: due feriti gravi

  • Reddito di cittadinanza, sospiro di sollievo per 100mila beneficiari

  • Bollo, sconto del 10% anche a Caserta: ecco come averlo

  • Non supera il test di Medicina, il giudice ordina all’Università di farle ripetere la prova

  • Svolta dopo l'esplosione nella palazzina: sequestrato l'intero impianto di serbatoi Gpl

Torna su
CasertaNews è in caricamento