rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Cronaca

Venditori abusivi alla Reggia col Reddito di cittadinanza

Avviata anche un'operazione finalizzata ad impedire la vendita abusiva di prenotazioni per l’accesso alla Reggia

Attività repressiva della Finanza alla Reggia di Caserta. L'oerazione è stata espletata nell’ambito dell’abusivismo commerciale specie nelle immediate vicinanze della Reggia, dove gli interventi finora effettuati hanno consentito di individuare diversi venditori abusivi, alcuni dei quali, essendo risultati beneficiari di reddito di cittadinanza, sono stati deferiti alla locale Autorità Giudiziaria e segnalati all’I.N.P.S. per il recupero delle somme indebitamente percepite.

Inoltre, grazie alla collaborazione fornita dalla Direzione del Complesso Vanvitelliano, è stata avviata una mirata azione di controllo finalizzata ad impedire la vendita abusiva di prenotazioni per l’accesso alla Reggia, fenomeno che si verifica nelle prime domeniche del mese, quando è consentito l’ingresso gratuito al sito, ingenerando numerosi disservizi nella regolare gestione dei flussi dei turisti. Infine, nell’ambito dei provvedimenti disposti dalle Autorità Provinciali di Polizia di Stato per assicurare il regolare svolgimento della cosiddetta movida dei fine settimana e l’osservanza delle disposizioni Anticovid nelle principali aree del capoluogo, dall’inizio dell’anno i “baschi verdi” hanno sottoposto a controllo oltre 1.500 persone, 270 veicoli e più di 200 locali commerciali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venditori abusivi alla Reggia col Reddito di cittadinanza

CasertaNews è in caricamento