Abusi sessuali sui chierichetti: "sconto" di pena per il 37enne

Palpatine durante le partite di calcio al bar vicino alla parrocchia

Condannato il magistrante dei chirichetti

Sconto di pena per il magistrante della parrocchia di San Rocco di Pietramelara accusato di aver abusato sessualmente di alcuni ragazzini. I giudici della Corte d'Appello di Napoli hanno rideterminato la pena nei confronti Pietro A., 37 anni, condannandolo a 2 anni e sei mesi di reclusione. 

I giudici hanno accolto parzialmente le richieste dei difensori del "responsabile" dei chierichetti, gli avvocati Finizio Di Tommaso e Michele Mozzi, concedendo la "continuazione" tra i due episodi per i quali in primo grado il collegio presieduto dal giudice Di Girolamo del tribunale di Santa Maria Capua Vetere aveva inflitto 4 anni. 

Secondo la tesi dell'accusa il 37enne avrebbe palpato i chierichetti in un bar vicino alla chiesa dove i ragazzini si recavano per assistere alle partite di calcio in tv. Due episodi in due circostanze differenti ma per i giudici dell'Appello i due reati rientravano nel medesimo disegno criminoso e di qui la continuazione ed il conseguente sconto di pena. Confermata l'assoluzione, invece, per una presunta palpatina avvenuta in sagrestia ai danni di un altro ragazzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • La confessione del magistrato: "Volevo arrestare Maradona per un traffico di droga tra Caserta e Napoli"

Torna su
CasertaNews è in caricamento