menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un lido balneare

Un lido balneare

Abusi sul lido, rimossi i sigilli ma l'estate è ormai finita

Dopo 4 anni dissequestrato lo stabilimento "Il timone". Il proprietario pronto a riaprire l'anno prossimo

Ultimi scampoli di sole di un'estate rovente ed uno stabilimento balneare di Castel Volturno ottiene il provvedimento di dissequestro in extremis. È quanto accaduto al lido 'Il Timone' di via Vasari a Castel Volturno, stabilimento creato sul litorale castellano nei primi anni '70 sequestrato nel dicembre del 2016 ad opera della guardia di finanza di Mondragone per la realizzazione di opere edili abusive.

Contestata in capo al gestore dello stabilimento l'occupazione di una zona di suolo demaniale marittimo senza la relativa concessione. Per intervenuta prescrizione dei reati contravvenzionali contestati ed avendo il gestore del lido oblato, il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha disposto il dissequestro della struttura balneare e la sua restituzione al titolare della concessione demaniale marittima. Nonostante si tratti di una 'vittoria tardiva' il gestore dello stabilimento Raffaele Diomaiuta è entusiasta ed annuncia la riapertura del plesso balneare per la prossima stagione estiva, anche in attesa della definizione degli ultimi aspetti burocratici lasciati in sospeso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lite mamma-prof ripresa in un video: “Incomprensioni superate”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento