menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
073543_carabinieri

073543_carabinieri

25enne minaccia di morte con un coltello la madre e la sorella: arrestato. Il giudice gli aveva concesso una licenza finale di esperimento

Casagiove - I carabinieri del Comando Stazione di Casagiove, nella tarda serata di ieri, hanno tratto in arresto M. E., cl. 88, originario di Caserta. I militari del citato comando lo hanno raggiunto alla comunità "BIOS" di Carinaro dove gli hanno...

I carabinieri del Comando Stazione di Casagiove, nella tarda serata di ieri, hanno tratto in arresto M. E., cl. 88, originario di Caserta. I militari del citato comando lo hanno raggiunto alla comunità "BIOS" di Carinaro dove gli hanno notificato il provvedimento cautelare emesso dall' Ufficio di Sorveglianza del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere per l'inosservanza degli obblighi a cui era sottoposto. Nello specifico, l'uomo, durante l'affidamento in licenza finale di esperimento presso la comunità Coop. Soc. BIOS, con sede in Carinaro, nella serata giorno 20 u.s., si era arbitrariamente allontanato recandosi presso la residenza della madre e della sorella, sita in Casagiove, dove brandendo un coltello minacciava di morte le donne. Nella circostanza sorella aggredita, dopo una breve colluttazione, riusciva a liberarsi allertando i carabinieri che, tempestivamente giunti sul posto, riuscivano a bloccare l'uomo mentre tentava di darsi alla fuga scongiurando il verificarsi di ben più gravi conseguenze. L'uomo, quando è stato bloccato dai carabinieri era ancora in possesso dell'arma con la quale, poco prima, aveva posto in essere l'aggressione nei confronti dei familiari. Nella immediatezza dei fatti il 25enne è stato ricollocato presso la citata comunità per poi essere tradotto, su disposizione dell'A.G. competente, presso l'ospedale giudiziario psichiatrico di Aversa, dove si trovava ristretto prima della concessione del beneficio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento