menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
074137_carabinieri_alt_blocco

074137_carabinieri_alt_blocco

Inseguimento per le strade di Marcianise: bloccati e arrestati due pregiudicati rumeni alla guida di un furgone rubato

Marcianise - I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Marcianise, hanno proceduto all'arresto di due cittadini rumeni responsabili del reato di resistenza a un pubblico ufficiale e ricettazione. I due, successivamente...

I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Marcianise, hanno proceduto all'arresto di due cittadini rumeni responsabili del reato di resistenza a un pubblico ufficiale e ricettazione. I due, successivamente identificati in Ghenciu Costica classe 63 e Mustafa Cristian classe 87, entrambi pregiudicati e senza fissa dimora in Italia, venivano individuati nel corso del primo pomeriggio di ieri mentre a bordo di un furgone Vk Transporter con targhe bulgare, si aggiravano con fare sospetto per le vie del centro di Marcianise. Gli stessi accortisi dell'imminente controllo cui stavano per essere sottoposti da parte della pattuglia, acceleravano bruscamente la marcia del veicolo ponendo in essere una condotta di guida estremamente pericolosa per se stessi, per i militari e per i terzi utenti della strada e si dirigevano lungo il viale Carlo III ove procedevano in direzione sud. Nel corso dell'inseguimento coordinato dalla centrale operativa di Marcianise giungeva un secondo veicolo dell'arma che in supporto al primo intercettava il veicolo dei fuggiti e che veniva bloccato all'altezza dell'imbocco per il casello autostradale di Caserta Sud ove gli occupanti venivano resi inoffensivi.
Nel corso dei successivi accertamenti effettuati presso la compagnia carabinieri di Marcianise emergeva che il furgone loro in uso, al quale era stato ritoccato il numero di telaio, era stato rubato due anni prima a Marcianise. Gli arrestati sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza in attesa di essere sottoposti a rito direttissimo. Nei loro confronti sono state avviate le pratiche per le opportune misure di prevenzione.Il provvedimento odierno è stato adottato nell'ambito di un piano di controllo del territorio attuato dalla compagnia di Marcianise e volto alla prevenzione dei reati predatori in genere, in ordine alle disposizioni impartite dal comando provinciale carabinieri di Caserta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento