menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
171725_carabinieri_ftv

171725_carabinieri_ftv

Oberato da debiti finge una rapina: smascherato dai carabinieri

Marcianise - Oberato da debiti finge una rapina ma viene smascherato dai carabinieri. E' accaduto a Marcianise, dove presso il Comando della Stazione Carabinieri, ieri Lionello Andrea, classe 1943, del luogo, proprietario della gioielleria...

Oberato da debiti finge una rapina ma viene smascherato dai carabinieri. E' accaduto a Marcianise, dove presso il Comando della Stazione Carabinieri, ieri Lionello Andrea, classe 1943, del luogo, proprietario della gioielleria denominata "Lionello Gioielli", denunciava, nella serata, una patita rapina ad opera di un uomo ed una donna i quali dopo essere entrati all'interno del suo esercizio commerciale fingendo di essere interessati all'acquisto di alcuni oggetti, lo immobilizzavano mediante l'utilizzo di una pistola e, dietro la minaccia della stessa asportavano monili in oro per un valore quantificato in sede di denuncia pari a circa 30,000 (trentamila) euro non coperto da assicurazione contro la rapina. Le successive ed immediate indagini, avviate dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Marcianise in collaborazione con personale della stazione, hanno consentito di smascherare una vera è propria simulazione di reato. Il Lionello, infatti, poiché afflitto da problemi economici, dallo stesso poi confermati, ha simulato il delitto in ogni sua parte. Nessuna delle dichiarazioni rese, infatti, risponde al vero. Pertanto, lo stesso è stato deferito per simulazione di reato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento