rotate-mobile
Attualità

Taglio del nastro della nuova pista ciclabile

La corsia collegherà corso Giannone alla biblioteca comunale: "Avremo percorsi per 18 km"

È stata inaugurata la nuova pista ciclabile di Caserta che collega corso Giannone alla Biblioteca Comunale, passando attraverso luoghi nevralgici come via G.M. Bosco, piazza Cattaneo, piazza Pitesti, via Leonardo da Vinci, viale Gallicola, viale Michelangelo e via Lodati.

E proprio in piazza Pitesti è stata aperta l'infrastruttura dedicata alla mobilità green. Presenti al taglio del nastro il sindaco di Caserta, Carlo Marino; il vicesindaco e assessore alla Mobilità, Emiliano Casale; l’assessore al Traffico, alla Viabilità e alla Polizia Municipale, Massimiliano Marzo; l’assessore Enzo Battarra; i consiglieri comunali Andrea Boccagna, Giovanni Comunale, Roberta Greco, Giovanni Lombardi ed il comandante della polizia locale, Antonio Piricelli.

Il progetto è stato realizzato con i fondi del Pnrr e si inserisce nell'ambito delle iniziative volte a potenziare la mobilità alternativa, sia pedonale che ciclabile, che sta conoscendo un significativo incremento e sviluppo nel nostro territorio negli ultimi anni. Questo percorso ciclabile si somma ai percorsi realizzati in precedenza in corso Giannone, via Verdi e via Renella e precede i lavori che, nell’ambito del Pinqua, consentiranno di allocare delle piste ciclabili all’interno del quartiere Acquaviva. In totale, al termine di tutti gli interventi, la città di Caserta avrà 18 km di percorsi ciclabili.

“Inauguriamo oggi il primo lotto delle piste ciclabili - ha spiegato il sindaco Marino - e si sta già organizzando il cantiere in via Unità Italiana e in viale Medaglie d’Oro. Avremo 18 km di piste ciclabili: abbiamo il dovere di migliorare la qualità della vita, potenziare la mobilità green, permettere ai nostri ragazzi di girare in bici in piena sicurezza. Dobbiamo vincere questa sfida, dimostrando che a Caserta si può e si deve puntare su un nuovo modello di mobilità”.

“Questo progetto che vedrà la realizzazione di 18 km di piste ciclabili - ha aggiunto il vicesindaco e assessore alla Mobilità Casale - metterà in condizione i cittadini di poter utilizzare un sistema di mobilità alternativa, basato non solo sulle bici tradizionali ma anche sui monopattini, sulle bici elettriche e sugli scooter elettrici, che consentiranno di raggiungere anche le frazioni collinari. Ciò garantirà sicurezza ai cittadini e permetterà di andare verso una mobilità più evoluta, all’avanguardia, degna di una città moderna”.

“Parte oggi questa nuovissima pista ciclabile - ha dichiarato l’Assessore al Traffico, alla Viabilità e alla Polizia Municipale, Massimiliano Marzo - che favorirà la qualità della vita e la mobilità sostenibile. Mancava un percorso così articolato e capillare, così come è stato progettato da questa Amministrazione. Avremo 18 km di piste, distribuite in tutti i quartieri della città, che saranno collegati tra loro sulla base di un nuovo sistema di mobilità alternativa, che ci consentirà di migliorare la qualità dell’aria e, di conseguenza, di tutelare la salute dei cittadini”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taglio del nastro della nuova pista ciclabile

CasertaNews è in caricamento