Attualità

Elezioni, Vignola punta sulla "Caserta con vista mare"

Il candidato sindaco attenziona il piano della Regione per proiettare il Capoluogo come capofila della crescita

Pensare ad una città capoluogo significa, anche, proiettarla sul territorio provinciale e creare sinergie con tutte le risorse: ecco perché il candidato sindaco Romolo Vignola oggi, in una sua dichiarazione, fa riferimento al litorale domizio.

"Il litorale domitio è uno dei luoghi in cui lo Stato, dal vertice alle amministrazioni locali, ha mostrato tutta la sua debolezza, capitolando di fronte all’illegalità dilagante e persistente nel tessuto politico e sociale, fino al punto di diventare normale. Invece questo litorale rappresenta «la vista sul mare di Caserta" ed è anche la continuità naturale con quello flegreo/domitio di appartenenza a Napoli. Per questo motivo la rinascita di questo litorale, la cui premessa imprescindibile è la riconquista della legalità nella vita politica e nella vita sociale di tale territorio, è una responsabilità della Regione Campania, di Napoli e di Caserta in primis".

Vignola si riferisce anche all’attivazione di progetti facenti parte del Recovery Fund di cui Caserta potrebbe essere comune capofila e lavorare in sinergia con le altre amministrazioni del territorio. "Pensare ad una qualificazione sostenibile significa creare un sistema di collaborazioni al di là delle appartenenze politiche, l’amore per la propria terra non è né di destra né di sinistra, ma è il desiderio, tra l’altro realizzabile adesso, di poter rendere giustizia al nostro territorio dimenticato e anche abbandonato. Assumendoci questo impegno, faremo in modo che Caserta possa riappropriarsi della sua funzione di capoluogo di provincia. La nostra città si farà portavoce delle istanze del territorio volte alla riqualificazione ambientale, commerciale, turistica e culturale, provenienti dalla parte sana della popolazione che risiede in quel luogo e di tanti privati che investirebbero nel rilancio del litorale. L’impegno di Caserta si concretizzerà anche nel monitorare costantemente i progressi che ci saranno nell’ambito della realizzazione del piano di riqualificazione elaborato dalla Regione Campania ed ancora in fase attuativa. Soltanto così – conclude Vignola- il litorale domitio potrà diventare la ‘vista sul mare’ di Caserta ed essere collegata, in un circuito virtuoso, alle realtà culturali e turistiche che sono il nostro patrimonio e fonte di ricchezza e benessere per la popolazione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, Vignola punta sulla "Caserta con vista mare"

CasertaNews è in caricamento