rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Attualità Aversa

Biglietti venduti con il parco chiuso, poi l'annuncio: "La manifestazione non si farà"

Gli organizzatori di AverConVision confermano il rinvio a data da destinarsi della tre giorni di musica e videogames

“A seguito della improvvisa chiusura del Parco Pozzi, secondo quanto stabilito dall'Ordinanza del Comune di Aversa, Ordinanza n. 354, causa lavori imprevisti ed imprevedibili, per la tutela della pubblica incolumità, l'Organizzazione è costretta a rinviare l'Evento AverCon Vision. Le nuove date saranno comunicate al più presto, vista la prossimità del rinvio. Seguirà un prossimo comunicato ufficiale nel quale verranno chiarite le date del rinvio. I biglietti emessi rimarranno validi per le prossime date. Restiamo a disposizione per qualsivoglia informazione o per il rimborso dei ticket acquistati, sia online che offline, presso la Biglietteria Autorizzata”. Questo il breve messaggio apparso sui canali social di ‘Aversa Con Vision’ l’evento che doveva tenersi questo weekend al parco Pozzi di Aversa.

Come annunciato nei giorni scorsi da Casertanews, l’evento non ci sarà. Il parco Pozzi, infatti, è chiuso con ordinanza dirigenziale già dallo scorso 17 novembre. Dell’ordinanza, però, evidentemente non se ne sono accorti gli organizzatori che hanno continuato a vendere i biglietti sul sito dedicato. E come se non bastasse sulle locandine diffuse sui social accanto al valore del biglietto (15 euro per l’intera giornata di venerdì o domenica e 20 euro per la giornata di sabato quando era previsto il concerto di Franco Ricciardi), c’è un asterisco che chiarisce come “il biglietto ha valore di donazione liberale”.

Promotori della tre giorni, facendo pagare un biglietto d’ingresso in un parco pubblico, è l’associazione Mistral Odv & Centro Studi Acssa. Si tratta di un’Associazione Centro Studi Scientifici Avanzati ACSSA, monitoraggi ambientali, salvaguardia dell'eco che ha sede a Napoli. Trattandosi di associazioni senza scopro di lucro, evidentemente, per questo hanno optato per la donazione liberale che, consiste in “donazioni di denaro, beni mobili o immobili effettuate con puro spirito di liberalità senza, quindi, che il donatore chieda qualcosa a fronte della propria donazione”. In questo caso, invece, la donazione liberale consiste in un ticket valido come ingresso alla manifestazione Aversa Con Vision.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Biglietti venduti con il parco chiuso, poi l'annuncio: "La manifestazione non si farà"

CasertaNews è in caricamento