rotate-mobile
Attualità Carinola

Emergenza nel carcere: tre agenti penitenziari aggrediti in due giorni

La denuncia del sindacato Osapp: "Ormai l'istituto è fuori controllo"

Escalation di violenze e aggressioni ai danni del personale di polizia penitenziaria nel carcere di Carinola. A denunciare la situazione di emergenza è l'Osapp: "Oramai l’istituto è fuori controllo. Nella giornata di ieri un detenuto facinoroso opponendosi al sequestro di un cellulare ha malmenato due poliziotti penitenziari, sovrintendente e assistente, fratturandogli le costole con 20 e 10 giorni prognosi.Oggi ennesima aggressione ai danni di un altro assistente capo, colpito duramente e attualmente ricoverato in ospedale per accertamenti. L'Osapp augura una pronta guarigione ai colleghi aggrediti".

Il sindacato di polizia penitenziaria aggiunge: "Come Osapp non ci stancheremo mai di denunciare il fallimento dell’amministrazione penitenziaria e del governo nella gestione della popolazione detenuta, in particolare i detenuti psichiatrici affetti da malattie mentali e tossicodipendenti che continuano a suicidarsi nelle patrie galere. Da inizio anno ne sono 29. Dovrebbero essere curati in strutture adeguate".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza nel carcere: tre agenti penitenziari aggrediti in due giorni

CasertaNews è in caricamento