rotate-mobile
Attualità Teano

Controlli dell'Asl. "L'acqua non è potabile". Sindaco firma l'ordinanza

Serrati controlli a Casafredda, il primo cittadino Scoglio ha imposto lo stop

L'amministrazione comunale di Teano è stata recentemente informata dalla Asl di Caserta - Dipartimento di Prevenzione Uopc riguardo alla non conformità ai requisiti previsti dal D.Lgs. 18/23 di alcuni campioni di acqua prelevati presso il fontanino pubblico della frazione Casafredda di Teano lo scorso 14 febbraio. 

In seguito a tale comunicazione e al fine di tutelare la salute pubblica, il sindaco Giovanni Scoglio ha emesso un provvedimento di divieto cautelativo per l'uso potabile ed alimentare dell'acqua erogata dalla condotta idrica comunale della frazione Casafredda. Tale divieto rimarrà in vigore fino a nuova comunicazione che ne autorizzi la revoca.

L'acqua destinata al consumo umano deve rispettare rigorosi requisiti di sicurezza e qualità, al fine di garantire la tutela della salute pubblica. Normative e standard vengono stabiliti per il trattamento dell'acqua potabile, che definiscono limiti accettabili per sostanze quali metalli pesanti, agenti patogeni, prodotti chimici e altri inquinanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli dell'Asl. "L'acqua non è potabile". Sindaco firma l'ordinanza

CasertaNews è in caricamento