rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Attualità Santa Maria a Vico

Intesa tra 2 Comuni per il transito dei mezzi pesanti

Stipulato l'accordo tra Santa Maria a Vico e San Felice a Cancello. I sindaci: "Abbiamo cercato di conciliare la sicurezza con la salvaguardia delle strutture dei cittadini, insieme agli interessi dei lavoratori e delle opere pubbliche in cantiere"

Arriva l'accordo tra i Comuni di Santa Maria a Vico e di San Felice a Cancello sul transito dei mezzi pesanti. Nella serata di giovedì 11 gennaio si è svolta, presso la Sala Consiglieri dell’Ente Comunale, la conferenza dei servizi inerente alla disciplina della circolazione stradale dei mezzi pesanti nell’ambito della rete viaria dei due comuni.

Al termine di un lungo confronto, al quale hanno presenziato il sindaco di Santa Maria a Vico Andrea Pirozzi, il segretario comunale di Santa Maria a Vico Chiara Migliore, l’assessore alla Polizia Municipale di Santa Maria a Vico Carmine De Lucia, il comandante della Polizia Municipale di Santa Maria a Vico capitano Vincenzo Piscitelli, il vice comandante della Polizia Municipale di Santa Maria a Vico tenente Enzo Morgillo, il responsabile della Polizia Municipale di Santa Maria a Vico al rilascio/diniego delle autorizzazioni in deroga al divieto di transito per i mezzi pesanti luogotenente Antonio Piscitelli, il sindaco del Comune di San Felice a Cancello Emilio Nuzzo, l’assessore alla Polizia Municipale del Comune di San Felice a Cancello Annibale Melchiorre.

L'accordo prevede che al fine di razionalizzare, nell'ottica di una equa ripartizione dei transiti dei predetti veicoli all'interno dei propri centri abitati, per tutti gli autocarri che transiteranno su entrambi territori comunali e che in essi hanno la propria sede legale e/o cantieri in essere per l'esecuzione di lavori pubblici (esclusivamente per raggiungere detta sede legale e/o il cantiere ove eseguire le opere), ciascun Ente sarà obbligato a rilasciare autorizzazioni in deroga, in relazione alle rispettive interdizioni insistenti e vigenti, attraverso il percorso via Tenente Alberto Puoti, via Macello, via Schiavetti e viceversa.

Previste anche la violazione del predetti obblighi, da parte di un Comune, non comporta alcun onere e responsabilità a carico dell'altro; ciascuno dei due Enti adeguerà i vigenti e specifici provvedimenti alle previsioni della presente intesa, che saranno debitamente trasmessi; i rispettivi sindaci intervenuti trasferiranno agli uffici competenti, per le attività gestionali di propria competenza, la presente intesa.

Allorquando il Comune di Santa Maria a Vico procederà alla inevitabile chiusura al transito veicolare di via Tenente Alberto Puoti e di via Macello per i prossimi lavori di riqualificazione, ne darà debita comunicazione al Comune di San Felice a Cancello del relativo provvedimento, affinché ognuno possa adottare i provvedimenti ritenuti opportuni per garantire la fluidità della circolazione stradale e per limitare al minimo i disagi connessi con esso provvedimento a farsi.

Al termine della riunione, i sindaci Andrea Pirozzi ed Emilio Nuzzo hanno dichiarato: "E' stato un incontro altamente costruttivo che funge da esempio di collaborazione tra i Comuni. In questa sede, grazie al contributo di tutti gli intervenuti, abbiamo cercato di conciliare la sicurezza con la salvaguardia delle strutture dei cittadini, insieme agli interessi dei lavoratori e delle opere pubbliche in cantiere. Il risultato è pienamente soddisfacente per entrambe le parti e speriamo di proseguire con questo modello su tante altre questioni che accomunano i nostri territori ed i nostri cittadini".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Intesa tra 2 Comuni per il transito dei mezzi pesanti

CasertaNews è in caricamento