menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Progetto ampliamento cava Vittoria, Legambiente Caserta si appella al Consiglio Comunale

Maddaloni - "Relativamente al progetto di ampliamentodella cava Vittoria, presentato dalla ditta Cementir spa enell'ambito della relativa Conferenza di servizi, è stato decisodagli enti preposti di avviare la procedura di Valutazione diImpatto...

"Relativamente al progetto di ampliamentodella cava Vittoria, presentato dalla ditta Cementir spa enell'ambito della relativa Conferenza di servizi, è stato decisodagli enti preposti di avviare la procedura di Valutazione diImpatto Ambientale.
La Cementir ha presentato il suo studio di impatto ambientale(SIA) che, come prevede la legislazione, deve essere valutatodagli enti preposti con la possibilità di elaborare osservazionida parte delle associazioni rappresentanti di interessicollettivi .
A tale scopo, Legambiente Caserta e il Comitato diquartiere P.co Cerasola e Centurano hanno provvedutoad elaborare, a nome di tutte le associazioni ambientaliste ecomitati di cittadini, le osservazioni al SIA della Cementir.Sono state presentate trenta osservazioni che mettono inrisalto le lacune del SIA della Cementir, che presentanoun'evidente sottovalutazione degli impatti ambientali e socioeconomicidel progetto sul territorio.
Nelle osservazioni è stato messo in grande evidenzal'impatto, non valutato, sull'abitato di Maddaloni e laincompatibilità con il costruendo Policlinico Universitarioche, con il suo indotto, rappresenterà una eccezionale fonte dilavoro per quantità e qualità delle attività.I cittadini di Maddaloni e di Caserta chiedono alla politicadi affrontare con serietà le emergenze ambientali eoccupazionali del nostro territorio e di implementare unmodello di sviluppo sostenibile e di qualità, che certamentenon può avere come asse portante l'attività estrattiva.Il Policlinico ed il Parco dei Tifatini, con tutte le attivitàconnesse al recupero e rinaturalizzazione delle cave dismessee di quelle ancora in esercizio, possono essere un primoesempio importante del nuovo modello di sviluppo basatosu attività di terziario avanzato e di promozione dei prodottitipici e del patrimonio monumentale e paesaggistico delterritorio.

I piani strategici fin qui elaborati, tra cui "Il PianoStrategico della Conurbazione Casertana", non debbonorimanere studi teorici ma una fonte di progetti di sviluppoche ci permettono di accedere ai fondi strutturali europeiche, per il periodo 2007-2013, attribuiscono alla RegioneCampania 14,5 miliardi di euro.Tutto ciò implica un nuovo approccio della politica aiCaserta, 11 Settembre 2010problemi del territorio con la messa in campo di capacitàprogettuali e di implementazione in tempi definiti esoprattutto attivando la partecipazione della società civile.
Pertanto facciamo appello al Consiglio Comunale diMaddaloni, affinchè decida il vincolo paesaggisticosull'area B del progetto, in coerenza con i pareri già espressidalle Sovraintendenze Regionali ai beni archeologici epaesaggistici della Campania".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento