menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100124071858_ecoschools

20100124071858_ecoschools

Responsabile nazionale Eco Schools battezza progetto locale

Marcianise - Tra le numerose attività sostenute dal sindaco Antonio Tartaglione e dalla sua amministrazione al fine di tutelare l'ambiente, è da annoverare certamente la campagna di educazione e sensibilizzazione portata avanti dalla IV...

Tra le numerose attività sostenute dal sindaco Antonio Tartaglione e dalla sua amministrazione al fine di tutelare l'ambiente, è da annoverare certamente la campagna di educazione e sensibilizzazione portata avanti dalla IV commissione consiliare ambiente ed ecologia composta da: Salzillo Raffaele, Bucci Giuseppe, De Angelis Achille Maria, Grillo Roberto, Moretta Giuseppe, Paternuosto Mario Immacolato, Salzillo Giulio, Tartaglione Antonio, Zibideo Giuseppe, attraverso la promozione del programma Eco schools, proposto dal consigliere Giulio Salzillo.
E proprio tale iniziativa sta prendendo sempre più piede, grazie anche alla convinta adesione mostrata dalle numerose scuole ed associazioni del territorio. Dopo un primo incontro, tenutosi nella sala consiliare del Comune di Marcianise, già si parla di un nuovo vertice che stavolta si terrà presso il liceo scientifico e classico "F. Quercia", alla presenza del responsabile nazionale del progetto , il dottore Rinelli.
Intanto è già stato tracciato a grandi linee il percorso da seguire per la formazione dell'eco comitato. Proficuo in tal senso è apparso il brain storming di qualche settimana fa, al quale hanno partecipato attraverso i loro delegati: il liceo scientifico e classico "F. Quercia"; la scuola media "A. Calcara"; il I° circolo didattico; il III° circolo didattico; la scuola media "G. Bosco"; la scuola media "Cavour"; e l'ITCG "Lener". Erano altresì presenti molte delle associazioni del territorio, ed in particolare: Il Sito; Archeoclub; La nostra terra; Il comitato mamme e famiglie; Jeko; Risvegli culturali; centro informazione multimediale; Fare ambiente e Legambiente.

Fortemente innovativo, "Eco schools" si propone di coinvolgere direttamente studenti ed insegnanti, supportati dalle associazioni, nella realizzazione di piattaforme programmatiche tese alla diffusione di comportamenti sostenibili per la salvaguardia ambientale secondo i canoni di Agenda 21. I progetti migliori saranno premiati con l'assegnazione della bandiera verde alla scuola proponente.
Con il suo intervento il Comune, attraverso l'operato dell'apposita commissione consiliare, delle scuole e delle associazioni viene a porsi quale coordinatore ed interlocutore delle varie iniziative che si promuoveranno sul territorio, al fine di rendere maggiormente incisiva ed efficace la campagna di sensibilizzazione per acquisire una maggiore coscienza per la difesa dell'ambiente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento