rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Ambiente Pastorano

Presentata la terza edizione della Fiera Agricola

Pastorano - “Quest’anno sarà un’edizione speciale, abbiamo intenzione di diventare un punto di riferimento per il mondo dell’agricoltura, la kermesse sarà un volano di sviluppo per un settore importantissimo di Terra di Lavoro”. Queste le parole...

“Quest’anno sarà un’edizione speciale, abbiamo intenzione di diventare un punto di riferimento per il mondo dell’agricoltura, la kermesse sarà un volano di sviluppo per un settore importantissimo di Terra di Lavoro”. Queste le parole di Angelo Aiezza e Gaetano Marucci, della Gama srl, che hanno presentato nel locale “Embè” di Caserta, la terza edizione della Fiera Agricola, che si svolgerà dal 20 al 25 aprile nell’apposita area di Pastorano, sulla Casilina, proprio all’uscita del casello autostradale di Capua. “Abbiamo intenzione di raddoppiare il successo delle scorse edizioni e di portare alla Fiera almeno 30mila persone nella sei giorni di manifestazione. L’inaugurazione si terrà il 20 aprile e ci sarà la presenza di tante autorità provinciali e regionali”. Raggianti, quindi, gli organizzatori che hanno allestito un cartellone di tutto rispetto. La manifestazione è patrocinata dal Comune di Pastorano, dalla Regione, dalla Provincia, dalla Cia, dall’Uci, dalla Coldiretti e dalla Camera di Commercio.
Venerdì 20 alle 16 ci sarà l’inaugurazione e alle 20 la degustazione gratuita dei vini campani; sabato 21 alle 11.30 degustazione dei salumi, alle 18 il convegno organizzato dalla Cia sul tema “Brucellosi e futuro della filiera bufalina”, alle 20.30 degustazione del “Limoncello di Sorrento”; domenica 22 alle 9.30 è previsto l’arrivo di “Moto & Auto d’epoca”, alle 18 produzione dal vivo del caciocavallo di bufala, alle 20 degustazione della mozzarella di bufala con la serata che sarà trasmessa da “Radio Punto Zero”; lunedì 23 alle 18 convegno organizzato dalla Cia “Agroenergia in Terra di Lavoro”; martedì 24 alle 18 convegno “Futuro del tabacco in Campania”; mercoledì 25 alle 10 convegno organizato dalla Ciccc “Quali sono il peso e il ruolo di Caserta e del piano campano Workshop agro alimentare della Regione”, alle 11 degustazione di vini campani, alle 18 sfilata di moda. Inoltre sono previsti spettacoli e mostre di ogni genere in un padiglione appositamente preparato. Ci sarà di tutto: macchine agricole, attrezzature, sistemi di automazione, prodotti agro-alimentari, prodotti tipici biologici, mangimi, concimi, prodotti floro-vivaistici, articoli per la casa e da giardinaggio. Ci saranno altri stand extra che ospiteranno espositori di tutt’altro genere in pieno stile fiera globale. Si registrano le importanti dichiarazioni dell’assessore provinciale all’Agricoltura Mimmo Dell’Aquila: “E’ una delle iniziative più importanti in programma in provincia, anche perché il settore vive momenti difficili e una fiera di questa portata, che spero ogni anno vada sempre meglio, può essere per i produttori un modo per porre all’attenzione generale pregi e virtù del mondo agricolo ma anche i problemi da risolvere”. Sulla stessa lunghezza d’onda il consigliere provinciale dello Sdi Giuseppe Raimondo, presidente della Commissione Turismo alla Provincia: “Ho visto nascere questa fiera, è diventata un appuntamento decisivo per la provincia e quest’anno sarà un ulteriore successo, sicuramente con più visitatori, questo è fondamentale per il turismo nel nostro territorio. Solo in provincia ci sono mille aziende agricole che rappresentano sicuramente qualcosa di importante per l’economia della nostra provincia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presentata la terza edizione della Fiera Agricola

CasertaNews è in caricamento