menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
073444_ecopunto

073444_ecopunto

Degrado Ecopunto Marcianise, la denuncia della Fp Cgil

Marcianise - Nonostante l'esposto inviato oltre quindici giorni fa dalla scrivente FP CGIL di Caserta, al comune di Marcianise e al Consorzio Marcianise Servizi che esegue il servizio di raccolta Rifiuti Urbani, la situazione di degrado...

Nonostante l'esposto inviato oltre quindici giorni fa dalla scrivente FP CGIL di Caserta, al comune di Marcianise e al Consorzio Marcianise Servizi che esegue il servizio di raccolta Rifiuti Urbani, la situazione di degrado dell'Ecopunto di Viale della Pace in Marcianise, come si evince dalla documentazione fotografica peggiorano e non migliorano. Oltre alla mancanza dei servizi igieni per gli addetti e gli utenti che pagano le tasse, siamo giunti in prossimità di eventi abbastanza gravi che rischiano di sfociare in danni di carattere ambientale. Infatti, non solo da un mese è stato tolto un discutibile bagno biologico, ma è strapieno da tempo, un cassone ripieno di frazione organica che nonostante le visite del Sindaco e dell'Assessore all'ambiente, nessuno si assume l'onere di intervenire per farlo svuotare, e da dove fuoriesce in continuazione percolato che ogni giorno gli operatori sono costretti a pulire nel miglior modo possibile.
Assistiamo al degrado di un punto di raccolta che risulta essere tra i più eccellenti ed innovativi della provincia di Caserta, grazie all'impegno ed all'attenzione degli addetti che il Consorzio Marcianise Servizi, offre senza compenso al Comune, Considerato che non esiste un contratto di gestione del sito legalmente sottoscritto dalle parti, e quindi non possiamo richiedere al Consorzio di farsi carico delle inefficienze che l'amministrazione non ascolta e non risolve.
Lo stesso si r3gistra per quanto attiene al contratto di appalto della raccolta rifiuti, che inspiegabilmente ci informano che a distanza di circa un anno dall'aggiudicazione dell'appalto, ancora non è stato sottoscritto dalle parti senza riscontrare nessuna problematica che ne giustifichi il palese ritardo.

Un altro problema infine che sta creando notevoli difficoltà ai dipendenti è quello relativo al cantiere di lavoro, il comune non autorizza il Consorzio ad utilizzare l'apposito cantiere previsto per gli addetti all'igiene urbana, e questi sono costretti a recarsi ogni giorno all'autoparco del Consorzio EcoCar di Caserta, nonostante il Consorzio Marcianise servizi, dietro nostre rivendicazioni, ha allestito con notevoli investimenti economici uno dei migliori cantieri di lavoro dell'igiene urbana, che rispetta le normative di sicurezza del settore che da anni lamentiamo che nessun azienda abbia mai rispettato. Aspetti che creano interrogativi inquietanti circa i reali motivi che costringono gli addetti all'igiene urbana a subire condizioni inaccettabili, mai registrate nemmeno nei piccoli cantieri della provincia di Caserta.
L'ennesima prova che la città d Marcianise è governata da una classe dirigente politica incapace ed inconcludente, a cui non sta a cuore la salvaguardia del bene comune e di quelle poche opere buone che sono state create negli anni addietro. Basti pensare che il costo di un bagno biologico si aggira intorno ai 180,00 euro e che un lavandino dal costo di 80,00 euro, permette ai cittadini che collaborano alla buona riuscita della raccolta differenziata di lavarsi almeno le mani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

Attualità

Il Comune installa gli autovelox. “Troppi incidenti”

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Attualità

La Brigata dei vaccini festeggia le 100mila dosi in 2 mesi | FOTO

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il violento impatto poi le fiamme, bilancio pesante: morto e feriti

  • Cronaca

    Boom di guariti nel casertano in 24 ore ma ci sono 5 vittime

  • Cronaca

    Pizzo all'imprenditore, 2 arresti. "I soldi per Zagaria e 'ndrangheta"

  • Incidenti stradali

    Pasquale e Chiara tornano a casa dopo la tragedia in Toscana

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento