Ambiente

L'esercito sventa 5 incendi in terra dei fuochi

Caserta - Nello scorso fine settimana le pattuglie dell'Esercito sono intervenute 5 volte per segnalare e prevenire roghi nelle due province campane interessate all'Operazione Strade Sicure - "Terra dei Fuochi".I militari dell'Esercito, nelle...

072801_esercito_incendio_fuochi

Nello scorso fine settimana le pattuglie dell'Esercito sono intervenute 5 volte per segnalare e prevenire roghi nelle due province campane interessate all'Operazione Strade Sicure - "Terra dei Fuochi".I militari dell'Esercito, nelle ultime due settimane con la loro continua l'attività di controllo, diurna e notturna, hanno permesso lo spegnimento, con l'ausilio dei Vigili del Fuoco, di decine di roghi su discariche abusive che potevano minacciare proprietà private e strade di grande viabilità, causando maggiori danni, disagi o gravi incidenti.
Per questo motivo, l'Esercito, ha intensificato la lotta ai roghi con maggiore attenzione negli avvistamenti, nell'incessante coordinazione con altre organizzazioni presenti sul territorio e con la collaborazione dei cittadini comuni, sempre più coinvolti per evitare la propagazione d'incendi e la conseguente dispersione di sostanze tossiche. Le operazioni sul territorio sono coordinate dal 2° Comando Forze di Difesa di San Giorgio a Cremano (NA) che controlla tutta l'Italia centro-meridionale e le isole, avvalendosi, nella Terra dei Fuochi, dell'operato del personale del 32° Reggimento Carri di Tauriano (PN)
Questa azione di contrasto è sempre collegata ai positivi risultati che si stanno ottenendo sul moni-toraggio delle discariche abusive e nelle segnalazioni di personale che commette reati ambientali sorpreso ad abbandonare rifiuti in discariche non autorizzate e segnalato alle Forze dell'Ordine per i provvedimenti del caso. Nei giorni scorsi anche il Sottosegretario alla Difesa Gioacchino Alfano ha incontrato i militari che operano nella regione, formulandogli la gratitudine del Paese e del Governo per il loro importante operato.

Gli uomini e le donne dell'Esercito operano nell'ambito dell'operazione "Strade Sicure" tra le province di Napoli e di Caserta, un'area vasta circa 200 km quadrati, in concorso alle Forze dell'Ordine per la prevenzione dei reati ambientali e per la rimozione del materiale interrato. Sono circa 4000 i militari dell'Esercito che dal 4 agosto 2008, sono impiegati in concorso alle forze di Polizia nell'operazione nazionale "Strade Sicure" in attività di pattugliamento e di vigilanza ad obiettivi sensibili, aree metropolitane, ai centri di identificazione ed espulsione (CIE) e ai Centri As-sistenza Richiedenti Asilo (C.A.R.A.).
Dall'agosto 2008, inizio dell'operazione, l'Esercito ha contribuito al sequestro di più di 2 tonnellate di droga, oltre 560 armi, quasi 12.000 mezzi, a più di 14.000 arresti e a controllare circa 1 milione e 900mila persone ed oltre un milione di mezzi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'esercito sventa 5 incendi in terra dei fuochi

CasertaNews è in caricamento